Exoskeleton: quando l’esoscheletro diventa tortura

Lo scheletro artificiale non ha sempre una connotazione positiva. In Exoskeleton, di Shane Stadler, un uomo è condannato per un crimine che non ha commesso. Gli viene offerta una possibilità di redenzione, che lui accetta offrendosi come cavia per esperimenti scientifici. Non sa che un esoscheletro preposto alla tortura lo porterà al limite della sofferenza umana, fino ad indurre esperienze extracorporee dovute all’eccessivo dolore.

Shane Stadler – Exoskeleton (GoodReads)

Shane Stadler Official Site

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out /  Change )

Google photo

You are commenting using your Google account. Log Out /  Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out /  Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out /  Change )

Connecting to %s